I nostri Servizi

I nostri Servizi

Gestione sicurezza (OHASAS 18001)


Cosa riguarda
La OHASAS 18001 rappresenta il principale standard, riconosciuto a livello mondiale, per la certificazione dei sistemi di gestione per la sicurezza e la tutela della salute dei lavoratori.

A chi si rivolge
A tutte le organizzazioni di tutti i settori produttivi (industria e servizi) e di tutte le dimensioni nei seguenti settori di riferimento:


01 Agricoltura, pesca (coltivazione, allevamento)
02 Estrazione di minerali (cave, miniere e giacimenti petroliferi)
03 Industrie alimentari, delle bevande e del tabacco
04 Prodotti tessili (semilavorati, prodotti finiti e abbigliamento)
05 Fabbricazione di cuoio e di prodotti in cuoio
06 Prodotti in legno (semilavorati e prodotti finiti)
07 Prodotti della pasta-carta, della carta e dei prodotti in carta
08 Case editrici
09 Tipografia ed attività connesse alla stampa
10 Fabbricazione di coke e di prodotti petroliferi raffinati
11 Combustibili nucleari
12 Chimica di base, prodotti chimici e fibre chimiche
13 Prodotti farmaceutici
14 Prodotti in gomma e materie plastiche
15 Prodotti della lavorazione di materiali non metallici
16 Calce, gesso, calcestruzzo, cemento e relativi prodotti
17 Metalli e loro leghe, fabbricazione di prodotti in metallo
18 Macchine, apparecchi ed impianti meccanici
19 Macchine elettriche ed apparecchiature elettriche ed ottiche
20 Costruzioni e riparazioni navali
21 Aeromobili e veicoli spaziali
22a Produzione di cicli, motocicli, autoveicoli, rimorchi e relative parti e accessori
22b Produzione di materiale ferroviario e relativi accessori
23a Produzione di gioielleria, oreficeria, bigiotteria
23b Produzione di strumenti musicali
23c Produzione di articoli sportivi
23d Produzione di giochi e giocattoli
23e Produzione di mobili e arredamento
23f Produzione di prefabbricati per coibentazione e loro applicazione
24 Recupero, riciclo
25 Produzione e distribuzione di energia elettrica
26 Produzione e distribuzione di gas
27 Produzione e distribuzione di acqua
28 Imprese di costruzione, installatori di impianti e servizi
28a Imprese di Costruzione e manutenzione
28b Imprese di installazione, conduzione e manutenzione d’impianti
29a Commercio all’ingrosso, al dettaglio e intermediari del commercio
29b Riparazione di cicli, motocicli e autoveicoli
29c Riparazione di beni personali e per la casa
30 Alberghi, ristoranti e bar
31 Trasporti, magazzinaggi e comunicazioni
31a Logistica: trasporti, magazzinaggio e spedizioni
31b Poste e telecomunicazioni
32 Intermediazione finanziaria, attività immobiliari, noleggio
32a Intermediazione monetaria e finanziaria; Attività ausiliarie all’intermediazione finanziaria
32b Assicurazioni e fondi pensione, escluse le assicurazioni sociali obbligatorie; Attività ausiliarie delle assicurazioni e dei fondi pensioni; attività immobiliari, noleggio, attività professionali ed imprenditoriali
33 Tecnologia dell’informazione
34 Studi di consulenza tecnica, ingegneria
35 Servizi professionali d’impresa
36 Pubblica amministrazione
37 Istruzione
38 Sanità ed altri servizi sociali
38a Servizi Ospedalieri
38b Servizi degli Studi medici e Servizi degli studi odontoiatrici
38c Altri servizi sanitari: Laboratori di analisi cliniche e Laboratori di Igiene e Profilassi, Laboratori per immagini
38d Attività professionali paramediche indipendenti e servizi di ambulanza, delle banche del sangue ed altri servizi sanitari
38e Servizi veterinari
38f Assistenza sociale
39 Servizi pubblici


Vantaggi

Aumenta la produttività
Il sistema di gestione per la sicurezza ha come fine principale quello di ridurre i rischi per la salute dei lavoratori, rimuovere tutte le cause di incidenti e potenziali incidenti, garantendo ai lavoratori stessi una migliore condizione di salute unitamente ad una maggiore consapevolezza di riduzione dei rischi che corrisponde automaticamente ad un aumento del livello di produttività dei lavoratori.

Assicura alle parti interessate la conformità legislativa in materia salute e sicurezza sui luoghi di lavoro
Il sistema di gestione per la sicurezza garantisce che l’organizzazione ottemperi a tutti i requisiti legislativi in materia di sicurezza e salute dei lavoratori per i luoghi di lavoro dove essa opera (es. movimentazione manuale dei carichi, videoterminali, microclima, gestione delle emergenze, primo soccorso, medicina del lavoro, interventi tecnologici di miglioramento, rischio chimico, amianto, rischio biologico, ecc…).

Migliora le prestazioni del sistema di gestione per la sicurezza e gestisce i rischi su potenziali reati
La norma aiuta i responsabili a migliorare le prestazioni del SGSL dell'organizzazione rispetto ai concorrenti che non utilizzano i sistemi di gestione riducendo i rischi aziendali (D. Lgs. 231/2001 e s.m.i.).

Richiama investimenti, migliora la reputazione del marchio e rimuove le barriere commerciali
La certificazione del sistema di gestione per la sicurezza accresce la reputazione del marchio dell'organizzazione e può essere un utile strumento promozionale. Invia a tutte le parti interessate il chiaro messaggio che l'azienda è impegnata su standard elevati e intende perseguire un continuo miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori e dei luoghi di lavoro.

Favorisce la comunicazione interna e solleva il morale
Il sistema di gestione per la sicurezza garantisce un maggiore coinvolgimento dei dipendenti grazie al miglioramento della comunicazione.

Prerequisiti operativi
Molte grandi organizzazioni e/o Enti Pubblici e Privati, richiedono ai propri fornitori come prerequisito per operare la certificazione del SGSL (Sistemi di qualifica, gare di appalto, accesso ai finanziamenti).
Per le PMI sono previsti alcuni importanti benefici:
- riduzione fino al 30% del premio assicurativo versato all’INAIL.


Come funziona
La prima fase è quella della cosiddetta analisi dei rischi e potenziali pericoli per la salute e sicurezza dei lavoratori in relazione ai luoghi di lavoro, attraverso cui ci si rende conto di quali possono essere i processi aziendali dove è possibile ridurre i rischi e gli incidenti ed in che misura. Inoltre si valuta il grado di applicazione della OHSAS 18001 da parte dell’organizzazione ed i punti critici sui quali fare leva (ad esempio formazione sui preposti). A seguito di una prima analisi viene elaborato da parte dei nostri consulenti un preventivo in riferimento al numero di interventi variabili da 7 a 20 da effettuare in azienda solitamente suddivisi in: Riunione iniziale con la direzione e definizione dell’iter da seguire per la gestione del programma di riduzione dei rischi e dei pericoli per la salute e la sicurezza dei lavoratori, l’organizzazione e la definizione delle mansioni operative dal punto di vista del sistema di gestione per la sicurezza, riunioni con il servizio di prevenzione e protezione, il personale ed i preposti, attività di formazione del personale (in funzione delle specifiche esigenze dello stesso), sviluppo di processi, procedure e documenti di sistema e relativo programma di monitoraggio del SGSL ed addestramento, gestione dei mancati incidenti, verifica ispettiva interna sull’implementazione del sistema, gestione delle non conformità e sulle azioni correttive e preventive da intraprendere, collaborazione all’attività di riesame della direzione, assistenza durante la verifica dell’organismo di certificazione.

Costi e tempi per la realizzazione del progetto
I costi sono variabili in funzione della complessità dei processi aziendali ed alla dimensione aziendale. La tempistica può variare da un minimo di due mesi ad un massimo di un anno e mezzo in relazione alla tipologia di autorizzazioni di cui è in possesso l’azienda e dei programmi di miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza dei luoghi di lavoro che l’azienda intende perseguire.

ALTRI SCHEMI SAFETY / ANALISI DEI RISCHI
Lo standard ISO/IEC 27001 è l'unica norma internazionale soggetta a verifica e certificabile che definisce i requisiti per un SGSI (Sistema di Gestione della Sicurezza delle Informazioni) ed è progettata per garantire la selezione di controlli di sicurezza adeguati e proporzionati.
L’organizzazione che decide di adottare tale schema deve dimostrare la sua relazione con i risultati del risk assessment e del risk treatment (Statement of Applicability) con la politica e con gli obiettivi aziendali.
La norma ISO/IEC 27001 è applicabile ad un ampio ventaglio di imprese operanti nella gran parte dei settori commerciali e industriali: finanza e assicurazioni, telecomunicazioni, servizi, trasporti, settori governativi etc. L'applicazione della norma da parte di un'impresa rappresenterà una garanzia per i clienti e i fornitori e piu’ in generale verso tutti gli stakeholders coinvolti, i quali sapranno con certezza che il problema della sicurezza delle informazioni viene affrontato e gestito seriamente nell'ambito dell'impresa stessa. Alcuni grandi aziende, soprattutto quelle che prevedono le modalità di effettuazione delle gare online, prevedono che le aziende partecipanti debbano essere certificate in riferimento allo standard ISO 27001.
Lo standard ISO 22000 è uno standard volontario per la certificazione di sistemi di gestione della sicurezza in campo alimentare.
L’obiettivo principale per una organizzazione che adotta tale standard in campo alimentare è la garanzia al cliente della sicurezza dei prodotti / servizi forniti. La norma fornisce uno strumento per sviluppare il metodo HACCP in tutto il sistema produttivo.
Lo standard si rivolge a tutti gli attori coinvolti nella catena alimentare: aziende agricole, mangimifici, allevamenti, aziende agroalimentari, supermercati, rivenditori al dettaglio e all'ingrosso, aziende di trasporto, produttori di packaging e macchinari alimentari, aziende fornitrici di prodotti per la pulizia e sanificazione, fornitori di servizi.



Iter di Certificazione OHASAS 18001